Menu

Preparando una mezza, E’ OGGIIIIII!

  • Written by  Massimiliano Bertrand
  • Read 3885 times
Preparando una mezza: È OGGI! Preparando una mezza: È OGGI!

Questo non è il racconto di un vero runner che con la sua esperienza snocciola tabelle e consigli per preparare al meglio una mezza maratona, ma il racconto di un uomo alle porte dei 47 anni, che per la prima volta nella sua vita comincia a correre e si mette in testa di fare una mezza! 

di Massimiliano Bertrand

Tutto comincia a settembre del 2014, il mio passato è quello di qualche bagordo di troppo, tre figli, tanti impegni e pensieri che si fanno sentire (come tutti d’altronde) , quindi decido che ho bisogno di staccare la spina di avere uno spazio di sano svago che mi consenta di ritrovare il contatto con me stesso. La corsa mi sembra la scelta più razionale : all’aperto, a contatto con la natura, aerobico e quindi utile a smaltire i bagordi di troppo, economico, come ho fatto a non pensarci prima ?????? Ed eccomi scarpette , pantaloncini ad alternare corsa e camminata, poi solo corsa, prima 5, poi 7, arrivo fino a 9 km. I mesi passano e stranamente continuo a correre con costanza, corro anche il giorno di natale, cosa mi è successo?

In questi mesi, oltre a correre, ho letto molto su come allenarsi, le tabelle , le ripetute il fondo lento etc etc, cerco di capire meglio chissà che oltre i Km non possa cominciare a guardare anche al tempo, non perché voglia competere con qualcuno, ma solo per trovare la mia misura, lavorare sul mio limite, ho bisogno di obiettivi per continuare ad avere costanza. Cosi leggendo in giro scopro di quello che i runners chiamano il “test del moribondo”, fare 10 Km in max 1 ora, ecco il mio primo obiettivo !!!! Cosi, con rinnovato entusiasmo, comincio a prepararmi. Una delle tante gare che vedo in pineta potrebbe essere l’occasione giusta per mettermi alla prova. Cosi cercando su internet scopro i Runners for Emergency, mi piace il connubio fra Emergency ed il running, magari riesco anche ad essere anche utile, e poi organizzano una gara di 10 Km ai primi di maggio, perfetto !!!!! Sono immediatamente colpito dall’entusiasmo con cui Claudio ed Elvio mi accolgono, i presupposti sono ottimi. E correndo correndo arriva il giorno della Run for Emergency, chiudo in 59 min, ce l’ho fattaaaaaaaa. Nel frattempo conosco coach Walter e tanti altri di voi, l’entusiasmo è alle stelle, l’estate è ormai arrivata, è tempo di qualche giorno di relax e di fissare gli obiettivi dell’anno prossimo: la ROMA OSTIA !!!! Ca(bip) sono 21 Km !!!!! Non ce la farò maiiiiii. Si invece, non importa in quanto, ma posso chiuderla. Cosi comincio ad allenarmi, il martedi ripetute, il mercoledi lento, venerdi corto veloce, domenica lungo. Prima 13 Km, poi 15, 17, 19 ed eccoci ad OGGI, questa mattina per la prima volta nella mia vita ho corso per 21 Km e 200 mt, non importa che ci abbia messo 2 ore e 8 minuti, e che mentre scrivo non riesca a muovere un muscolo delle mie gambe per il dolore, sono riuscito a farli!!!
Ma non finisce qui, siamo solo a Novembre … 
Un grazie a tutti voi per esserci!

back to top

Disclaimer

 Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7.03.2001. 
Questa opera è pubblicata sotto questa Licenza Creative Commons

Creative Commons 88x31

 

 

ASD Runners for Emergency - Fidal RM315 - Cod. AICS 106433 - C.O.N.I. Reg. Naz.le n° 221264
- C.F. 97798290587 - Viale della Vittoria 42, 00122, Lido di Ostia, Roma.