Menu

La Parma Marathon di Elena

  • Written by  Elena Pesavento
  • Read 652 times
Elena, Francesca e Livia alla Parma Marathon Elena, Francesca e Livia alla Parma Marathon

" Quando corro tutti i pensieri volano via. Superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti!" (Confucio).

Spesso le persone mi chiedono a cosa penso quando corro per 42,195km... ed ogni volta scopro pensieri diversi ed unici... sempre pieni di emozioni!

Era gennaio 2016 quando con Francesca De Angelis scegliamo di correre la prima edizione della maratona di Parma come "tappa" di avvicinamento alla maratona di Valencia... allora non eravamo ancora delle RfE...
Passano i mesi, diventiamo RfE ed abbiamo il piacere di conoscere i nostri nuovi compagni di squadra con i quali iniziamo ad allenarci sorridendo, anche la mattina alle 05.50!
Ad agosto io e Livia ci alleniamo sulle montagne liguri mentre Francesca sui monti Simbruini... tanti sacrifici... ma si sa che scegliere di correre una maratona ad ottobre richiede allenamento fin da agosto e sui monti arriviamo a fare i primi "lunghi" di 25 km con salite e panorami mozzafiato!!

Torniamo a Roma e si inizia a fare sul serio. Con Livia iniziamo a fare i lunghi il sabato mattina ad orari improbabili... concludendoli ogni volta con i nostri fantastici compagni di squadra che ci hanno sempre sostenute! Arriviamo preparate con quattro lunghi sulle gambe e tanta testa! Sappiamo di poter fare una bella gara... ma la Regina va comunque rispettata perché basta un solo errore... e Lei non ti perdona!!

Arriva il 15 ottobre: il giorno della partenza. Giunte a Parma, ci dirigiamo verso la "Cittadella" a prendere i pettorali stranamente da top (F2-F3-F7) e giriamo la deliziosa città pensando che il giorno dopo correremo proprio in quelle vie. Durante la vigilia gli RfE e tutti gli amici (anche di altre squadre) sono sempre con noi, con il loro sostegno per caricarci!!!

Il giorno della maratona sveglia presto... colazione... vestizione e via verso la "Cittadella" da dove inizia il nostro viaggio!
Ci scaldiamo ed eccoci lì, in griglia, pronte con il sorriso... -3 -2 -1 si parte!!
Io e Livia iniziamo a correre leggere e ad un bel ritmo rispetto alle precedenti maratone ed arriviamo alle tappe intermedie come se fossero quelle le nostre gare! Con il trascorrere dei km il percorso diventa "noioso" e poco partecipato ed al 36° arriva una piccola "crisi" di testa... ma dove sono le persone? Ma dov'è Parma? Decidiamo di arrivare al 40° correndo e di chiuderla camminando i restanti 2,195 km... ma non è andata così.
Dopo circa 700 metri di camminata Livia mi dice di provare a riniziare a correre perché possiamo entrambe fare il nostro PB (per lei lo sarebbe stato)!
Stringiamo i denti ed iniziamo a "corricchiare"... sempre più veloci e alla fine decido di allungare!
Poi... finalmente: l'ultimo chilometro!
L'arrivo in Cittadella è bellissimo e pieno di tifo... ci sono alcuni runner già arrivati che fanno un tifo forsennato... proprio quello che carica un maratoneta e che ci è mancato per ben 35 km!
Inizio a dare il cinque a chiunque e sorrido di felicità... gli ultimi passi ed è fatta.
E' FATTAAAA!
Quasi non me ne rendo conto.
Subito dopo arriva Livia... seguiamo il flusso di atleti... infiliamo la bellissima medaglia... recuperiamo le borse... facciamo foto e ci godiamo questo FANTASTICO momento.
Una grande gara per la caparbietà con cui abbiamo inseguito l'obiettivo ed alla fine... chiudiamo la prima maratona in canotta RfE soddisfatte con il Personal Best!

All'arrivo aspettiamo Francesca che incontreremo soddisfatta con la medaglia al collo e chiamiamo il Presidente Claudio Fastelli per condividere con lui la nostra gioia!
Poi messaggi e foto con tutti gli amici sulle diverse chat... quanto calore... che emozione!

Dopo la maratona mangiamo, beviamo e festeggiamo... ma la testa è già verso Valencia... per correre incontro ad un'altra soddisfazione!

La maratona è veramente UNICA e io ringrazio tutti coloro che mi sono stati vicino prima durante e dopo il mio sogno di 42,195 km... diventato realtà per la settima volta!

Meraviglioso questo sport... chi lo pratica.. e lo spirito della nostra SQUADRA!
42,195km di GRAZIEEEEE!

back to top

Disclaimer

 Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7.03.2001. 
Questa opera è pubblicata sotto questa Licenza Creative Commons

Creative Commons 88x31

 

 

ASD Runners for Emergency - Fidal RM315 - Cod. AICS 106433 - C.O.N.I. Reg. Naz.le n° 221264
- C.F. 97798290587 - Viale della Vittoria 42, 00122, Lido di Ostia, Roma.