Menu

La RomaOstia di Marco

E così è arrivata!
La mia prima Roma Ostia, il primo vero obbiettivo di una nuova avventura cominciata a fine agosto dello scorso anno.
Sono tre o quattro anni che ho ricominciato a correre. Più per fitness o per farmi una mangiata con gli amici senza troppi rimorsi. Poi mi scatta quella molla "la Roma Ostia".

 


Erano anni che mi mettevo comodo all'arrivo, osservando migliaia di uomini e donne, di tutte l'età arrivare, sempre con un pizzico d'invidia. E allora mi dico, stavolta lo faccio davvero.
Mi ci metto d'impegno, tre/quattro volte a settimana sul lungomare o in pista, mi faccio il certificato medico ed un'altra pazza mi dice: vieni a correre con la mia squadra la RFE! Poi non contenta: vieni a correre con noi alle 5.50. Accetto due volte, e mai scelta fu più azzeccata! Con un gruppo di persone fantastiche si condivide quel pizzico di pazzia che ci vuole per svegliarsi alle 5.00 di mattina.


Poi da che sembra lontano eccoti la Roma Ostia. Ansia, ce la faccio? Dubbi, ma la salita alla riserva del Presidente? Ma 21 non sono un po' troppi? Ci pensa Maruska a rassicurarti.
E alla fine si parte. Discese e salite, un mare di gente, di colori e di voci. Appena passato quel momento di tensione, sono già al 5° km. Va tutto bene e le gambe girano, allora mi attacco al pacer delle 2 ore. Arriviamo al 14°. La tremenda salita, la Heartbreak hill, è passata meglio di come pensavo e ora si vede il mare! E allora allungo un po', ancora qualche salita e discesa (ma Ostia me la ricordavo solo io in piano??), gente che suona i tamburi, chi ti applaude e migliaia di teste davanti e dietro. Poi la Rotonda, gli ultimi metri e l'arrivo: 1h58'34''. E poi il gazebo con Elvio, gli amici che prima di partire ti incoraggiano e all'arrivo si complimentano, moglie e figli a batterti le mani.


Non avrei avuto la forza di correre un altro metro, lo confesso, ma ero davvero soddisfatto, la prima scommessa l'ho portata a casa.

Marco Senatore

back to top

Disclaimer

 Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7.03.2001. 
Questa opera è pubblicata sotto questa Licenza Creative Commons

Creative Commons 88x31

 

 

ASD Runners for Emergency - Fidal RM315 - Cod. AICS 106433 - C.O.N.I. Reg. Naz.le n° 221264
- C.F. 97798290587 - Viale della Vittoria 42, 00122, Lido di Ostia, Roma.